sagoma polistirolo gigante 40° anniversario 1Polistirene* o polistirolo sono lo stesso prodotto.
Andiamo incontro a chi cerca nel web polistirolo.
Il polistirolo o polistirene è un polimero termoplastico che si trasforma con il calore: al di sopra di 100° C passa da solido a fluido.

Esistono varie forme di polistirolo citiamo le 2 piu usate: l’EPS e XTS

Il polistirolo si presenta come una schiuma bianca leggerissima a palline. Viene prodotto in blocchi di 3 o 4 metri per 1 m x 1 m. La densità al m3 varia da 10 Kg a 50 kg.
Si trova ugualmente in lastre lisce per i capotti isolanti degli edifici, colorate secondo chi è il produttore.
Il polistirolo si usa per gli imballaggi, per gli oggetti di tutti i giorni come il rasoio usa e getta o il porta CD.

Un po di storia:

1839 / nel corso della preparazione di un balsamo da una resina orientale un preparatore di erbe medicinali distillò una sostanza prima oleosa, poi gelatinosa.
1845 /  due chimici lavorando sulla trasformazione dello stirene ottennero la stessa sostanza.
1866 / soltanto 27 anni dopo, si identificò correttamente il processo come una reazione di polimerizzazione.

* L’ IUPAC  -Unione internazionale di chimica pura e applicata → UICPA in italiano, ne consiglia l’appellazione il finale “olo” essendo riservato agli alcoli. (Wikipedia)