I LED per l'Illuminazione

I LED per l’Illuminazione

Utilizziamo i LED per l’Illuminazione di insegne a led, targhe luminose a led, espositori luminosi a led, cartelli pubblicitari plexiglass luminosi a led, ecc.: una miriade di oggetti professionali!
La tecnologia LED (Light-Emitting Diodes) (diodo ad emissione luminosa) emettono luce dai brillanti colori, di piacevole impatto visivo.

Elenchiamo le Qualità dei LED

  • una elevata illuminazione
  • i led sono senza infrarossi ed ultravioletti, accendendosi immediatamente
  • per di più i LED non trasmettono del caldo quindi non surriscaldono e possono essere montati vicini al plexiglass e al legno (al contrario delle lampade)
  • alta affidabilità ed efficenza dei led
  • i led si accendono immediatamente
  • lunghissima durata nel tempo dei led
  • il minor ingombro e minor peso
  • facilità di lavorazione dei led per i montaggi
  • una maggiore sostenibilità in quanto i led non inquinano e non contengono sostanze pericolose
  • il minor consumo energetico dei led
  • i led hanno un’elevata illuminazione consumando poca energia,
  • un rilevante risparmio economico di conseguenza con l’utlizzo dei led

I LED consentono innovative e creative soluzioni per integrare la luce in ogni punto di vendita negozio uffici e casa. Ma ancora in insegne luminose, targhe luminose, espositori luminosi, come potete vededere dalle nostro foto. L’illuminazione a LED ha dunque aumentatato l’illuminazione del plexiglass. Comme risulta i LED sono diventati oggi indispensabili nel campo della communicazione visiva.

Altre info su i LED

Gli standard EN50107  stimano che i LED hanno ancora 70% di emissione luminosa dopo 50.000 ore, e non sono più luminosi dopo 100.000 ore. Infine per circa 6 ore giornaliere di accenzione una lampadina a filamento durerebbe 250 giorni, una a scarica, 660 giorni, una fluorescente 1000 giorni e una a led 8300 giorni.

Un po’ di storia su i LED

Negli Stati Uniti  viene sviluppato il primo LED nel 1962 dall’inventore Nick Holonyak Jr molto attivo nel campo dei semiconduttori  da cui derivano i led.

Può essere considerato a tutti gli effetti l’inventore del LED, in quanto è stato il primo a metterne a punto nel 1962 il primo esemplare funzionante nello spettro visibile mentre lavorava come consulente per la General Electric.

Il Nobel per la fisica nel 2014 va ai giapponesi  Akaski e  Amano e all’americano Nakamura per avere inventato il LED BLU grazie all’invenzione di oltre 50 anni fa di Nick Holonyak Jr. Fine a quel momento i LED emettevano solo una luce rossa, quella usata ancor oggi in molti apparecchi elettronici per verificare se arriva corrente. Nel corso dei decenni il lavoro sui led è andato avanti con soltanto LED a luce rossa e verde con l’impossibilità di produrre luce bianca.

Invece dopo 2014 grazie agli inventori premiati dalla luce blu è nata la luce bianca. La luce bianca non è un colore ma bensì la combinazione molto brigosa di molti colori. Quindi, per ottenere della luce bianca da un Led sono applicati stratti di fosforo sul Led stesso ma funziona soltanto su quello blu. Come base per questa applicazione  soltanto il LED blu è il più adatto a riprodurre la luce bianca.

Un passo fondamentale  se un led dura 100.000 ore (vedi su altre info)  e quelle a fluorescenza 10.000, grazie al led blu, trasformato in led bianco sarà possibile illuminare  usando soltanto come fonte energetica dei pannelli solari.